• sardegna1
  • sardegna2
  • sardegna3
  • analog
  • digital

Di cosa si tratta?

FROM here sarà un “laboratorio di emersione” dove emergeranno spunti, suggestioni e ritrovamenti.

Sarà un workshop che verrà svolto in Sardegna, più precisamente a San Pantaleo, dal 16 al 24 settembre 2015.

Questo primo appuntamento, un’edizione “0” delle future attività di FROM, viene proposta un’esperienza tra artisti in un piccolo paese vicino alla Costa Smeralda, immerso nella macchia mediterranea disseminata di reperti nuragici.

I visiting professor Linda Fregni Nagler e Francesco Pedrini, accompagneranno i partecipanti alla conoscenza del territorio, del paesaggio e delle persone che lo vivono, per arricchire le visioni e i contenuti del workshop.

I frutti di queste suggestioni saranno esposte in una mostra ogni fine workshop che accoglierà le ricerche nate nella settimana di lavoro. Saranno poi affrontate le strategie di comunicazione nei social media per promuovere il proprio lavoro.

Finalità e obiettivi del corso

Il workshop mira a fare una vera esperienza artistica legata al paesaggio primitivo delle origini in un territorio fertile di segni e impronte di questo ambito e imparare a lavorare in modo proficuo e professionale nei social network. E’ un esperimento che cerca di unire ambiti lontani in modo costruttivo, come l’origine e il contemporaneo, l’arte e la comunicazione.

Modus operandi

L’intento è raccogliere dati naturali, antropologici, storici, artistici e tradurli in due forme essenzialmente diverse:

analogModalità analogica: a ogni artista sarà assegnato un taccuino neutro su cui il partecipante alla summer school annoterà suggestioni, dati e appunti.

digitalModalità digitale: attraverso l’aiuto di Davide Novali, gli artisti saranno guidati nella descrizione e nel convogliamento dei testi, dei disegni e delle immagini raccolte nei social network più idonei al lavoro svolto.

Base logistica ed appuntamento

L’ambito in questo caso è il paesaggio delle origini, atavico e primitivo, che si confronta con il contemporaneo.In questo senso la Sardegna diviene il luogo più fertile per scoprire, ricercare e dare forma a suggestioni ed esperienze.

Temi generali

  • workshop della durata di 8 gg, ognuno aperto a 7/10 studenti.
  • Ogni workshop avrà un visiting professor principale e incontri con personalità del territorio e altri artisti in visita. Ogni partecipante si prenderà un solo impegno, presentare la propria ricerca e parlare del tema di cui ha fatto ricerca, vivendo insieme al gruppo dei partecipanti e i docenti, almeno sette giorni, in un ambiente rilassato e suggestivo, ma con l’intento di condividere e arricchirsi dalle reciproche esperienze vissute nel corso della summer school.
  • Ulteriori ospiti di alto profilo durante ogni settimana, i quali verranno a presentare il proprio lavoro e contribuire al workshop.
  • Al termine del corso saranno mostrati i frutti del laboratorio con una mostra espositiva.

I tutor

Francesco Pedrini e Linda Fregni Nagler

Condurranno i partecipanti in un viaggio d’esplorazione del tempo e nello spazio, indagando la natura e la sua rappresentazione.

Davide Novali

Supporterà gli artisti nella descrizione e nel convogliamento dei testi, dei disegni e delle immagini raccolte
nei social network più idonei al lavoro svolto.